Menu Chiudi

Nuova Sabatini 4.0


La misura Beni strumentali (“Nuova Sabatini”) è l’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico con l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito delle imprese e accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese. La misura sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali.

AGEVOLAZIONE

Contributo in c/interessi a fronte di finanziamento o leasing per l’acquisto di beni strumentali nuovi di fabbrica, concesso da banca o Società di leasing convenzionata con il MISE.

Il Contributo è pari al valore degli interessi calcolati, su un finanziamento di 5 anni di importo pari a quello dell’investimento, ad un tasso d’interesse annuo pari a:

  • 2,75% per investimenti ordinari  con un  importo quantificabile nel 7% circa del valore imponibile del bene
  • 3,575% per investimenti impresa 4.0. con un’importo quantificabile nel 10% circa del valore imponibile del bene

 L’agevolazione NON E’ in regime De Minimis ed è cumulabile con il CREDITO D’IMPOSTA

BENEFICIARI

PMI regolarmente iscritte al R.I, nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, in regola con il DURC, in assenza di procedure inerenti il rimborso di aiuti definiti “illegali o incompatibili” dalla C.E. e che non si trovino in situazione di “imprese in difficoltà”.

SPESE AMMISSIBILI

  • Macchinari, impianti, attrezzature, arredi, beni strumentali d’impresa nuovi di fabbrica;
  • Automezzi  per il trasporto di cose e/o persone;
  • Investimenti in tecnologie digitali ed in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti ai sensi del piano impresa 4.0. di cui agli allegati A e B della legge n.232/2016.

Tali beni dovranno essere scritti nel Registro dei Beni Ammortizzabili e comunque inseriti nelle voci dell’attivo patrimoniale nel quale dovranno permanere per almeno 3 anni.

CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO

IMPORTO: da 20.000,00 a 4.000.000,00 euro, fino a copertura del 100% della spesa.

DURATA: Max 60 mesi comprensivi di eventuale preammortamento di max 12 mesi.

SPESE ESCLUSE

Spese di funzionamento; spese relative a imposte, tasse e scorte: spese d’istruttoria, commissioni ed altro relativi al finanziamento/leasing; terreni e fabbricati; opere murarie e di ristrutturazione; singoli beni di importo inferiore a 516,45 euro; impianti elettrici ed idraulici; beni strumentali che singolarmente o nel loro insieme non presentino il requisito dell’autonomia funzionale; beni che rappresentino “mera sostituzione” di beni preesistenti (acquisto di macchinari perfettamente analoghi, con nessun elemento aggiuntivo o di differenziazione).

TERMINI DI REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI

Gli investimenti dovranno essere avviati successivamente alla data di richiesta di contributo (a tale scopo farà fede il primo titolo di spesa e anche il rimo documento emesso per la realizzazione dell’acquisto, quale ordine, conferma d’ordine, pagamento di caparre o anticipi di qualunque tipo) ed ultimati entro il periodo massimo di 12 mesi dalla data di stipula del contratto finanziamento.

EROGAZIONE DELLE AGEVOLAZIONI

Dal 01/01/2021 l’erogazione del contributo avverrà in un’unica soluzione

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le imprese interessate a richiedere il contributo ai sensi della legge Sabatini possono contattare i nostri uffici che le assisteranno nella predisposizione e nell’invio della richiesta e nella successiva rendicontazione dell’investimento ammesso.

CALCOLA L’AGEVOLAZIONE

Utilizza il FOGLIO DI CALCOLO  per verificare l’entità del contributo a cui avresti diritto.


Referenti:
Silvia Vignaroli – 075 5059126 – silvia.vignaroli@cnaumbria.it
Paola Sorbi – 075 5059188 – paola.sorbi@cnaumbria.it