Menu Chiudi

Bando Fiere (Umbria)


Bando destinato alle micro, piccole e medie imprese, ai consorzi, alle coop e alle reti con sede operativa in Umbria che vogliano partecipare a fiere internazionali, in Italia o all’estero.

Per beneficiarne le imprese devono essere in regola con il Durc; essere iscritte alla Cciaa da almeno un anno; avere almeno 1 dipendente a tempo indeterminato; esercitare in maniera prevalente l’attività prevista rientrante nei codici Ateco 2007 individuati dal bando.

Le fiere per le quali si può richiedere il contributo sono quelle internazionali, in Italia e all’estero, che si svolgano in presenza o in modalità digitale. Il contributo è a fondo perduto (in regime “de minimis”) e può finanziare la partecipazione fino a 5 fiere che si svolgeranno fino al 31 dicembre 2021.

Le spese ammissibili non possono superare:

  • 16.000 euro per le fiere in Italia
  • 20.000 euro per le fiere all’estero

Ogni impresa può presentare 1 sola domanda/progetto di internazionalizzazione con le manifestazioni che intende realizzare.

Per ogni fiera in presenza il contributo potrà essere, a scelta dell’azienda (da definire già al momento della domanda e non modificabile):

  • in base a un costo standard giornaliero (max 5 giorni)
    • 1.600 euro/ giorno per fiere in Italia (max 8.000 euro)
    • 2.000 euro/giorno per fiere all’estero (max 10.000 euro)
  • presentando una rendicontazione dei costi reali 
    • per fiere in Italia max 10.000 euro
    • per fiere all’estero max 20.000 euro

Per le fiere in modalità digitale è prevista la sola rendicontazione dei costi reali e un contributo massimo di 10.000 euro.

Per quanto riguarda i costi reali, l’entità del contributo varia percentualmente a seconda delle caratteristiche dell’impresa (imprese neo-esportatrici, start-up innovative, spin-off universitari, tutte le altre tipologie di imprese) e la rendicontazione degli stessi prevede regole precise, pena la revoca del contributo.

L’assegnazione del contributo sarà di tipo valutativo a sportello, in base a un punteggio basato su specifici criteri.

Le domande potranno essere presentate fino al 31/12/2021.


Referenti:
Silvia Vignaroli – 075 5059126 – silvia.vignaroli@cnaumbria.it
Paola Sorbi – 075 5059188 – paola.sorbi@cnaumbria.it